I nostri prodotti

Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x

RISPARMIO ENERGETICO
Il sistema a pavimento radiante permette di ottenere un elevato benessere sfruttando una temperatura più bassa; il pavimento diventa esso stesso intera superficie radiante ed è così possibile fornire all’utente la stessa sensazione di comfort mantenendo la temperatura dell’aria a circa 2°C in meno. Ne conseguono minori dispersioni di calore dell’ambiente verso l’esterno e quindi un risparmio energetico estremamente interessante e conforme alle nuove normative sul risparmio energetico. Con questo sistema si evita che il calore si stratifichi sul soffitto, come negli impianti tradizionali, procurando una sensazione di benessere “ad altezza uomo”. Negli ambienti con altezze elevate, come le chiese per esempio, i vantaggi del sistema a pavimento sono subito tangibili in quanto il riscaldamento o il raffrescamento sono disponibili nelle zone basse della struttura e quindi direttamente percepibili dal corpo umano. Le temperature di mandata dell’acqua così basse, variabili tra 35 ÷ 45°C, consentono quindi notevoli risparmi energetici e permettono anche di utilizzare fonti di energia la cui resa migliora al diminuire della temperatura, quali: pannelli solari, caldaie a condensazione, pompe di calore, ecc …

 

ISOLAMENTO ACUSTICO
Le basse velocità di scorrimento dell’acqua all’interno delle tubazioni e le superfici estremamente lisce del materiale sintetico garantiscono una silenziosità assoluta di funzionamento. Inoltre il pannello isolante*, oltre al primario compito di fare da barriera termica con le strutture sottostanti, svolge anche l’importante funzione di isolamento acustico, in quanto permette di assorbire i rumori tra i vari piani abitativi. I pannelli isolanti sono in polistirene espanso ed hanno uno spessore di ~33mm. (+ 22mm. del funghetto) e quindi sono in grado di fonoassorbire i rumori di calpestio del pavimento.

 

DURATA NEL TEMPO

Pannelli in polistirene espanso. I pannelli in polistirene espanso hanno una durata illimitata grazie alla loro composizione cellulare a celle chiuse, così che sollecitazioni di lavoro e fattori ambientali non modificano le caratteristiche del prodotto. Inoltre il sistema non necessita di manutenzione costante, in quanto non presenta parti meccaniche soggette ad usura o filtri che periodicamente richiedano pulizia.
Tubazioni in materiale sintetico: Un ruolo fondamentale negli impianti radianti a pavimento è rivestito dalle tubazioni in materiale sintetico che vengono posate sui pannelli isolanti. Sono caratterizzate da grande affidabilità a lungo termine, ossia resistenza meccanica alle sollecitazioni determinate da temperature e pressioni di utilizzo, assenza dei fenomeni di corrosione tipici dei metalli, grande versatilità in fase di installazione in quanto la flessibilità della tubazione permette all’installatore di realizzare agevolmente i circuiti radianti con chiocciole e serpentine. I tubi sono prodotti mediante un procedimento di estrusione che trasforma il granulato di base nel prodotto finito. Durante tale processo produttivo, inoltre, viene applicata sul tubo una pellicola realizzata con una particolare resina, che funge da barriera anti ossigeno. Grazie ad essa, il seppur modesto quantitativo di ossigeno, che potrebbe permeare all’interno dei circuiti, diviene del tutto trascurabile.
Dato che il livello di coesione fra le molecole che compongono il tubo ha un grado di affidabilità non abbastanza soddisfacente si ovvia a questo problema sottoponendo il tubo a un processo di reticolazione che aggiunge legami chimico-molecolari a quelli già esistenti per accrescerne le caratteristiche di resistenza meccanica e resistenza alle alte temperature. Il metodo attraverso il quale viene realizzato questo processo di rafforzamento è di tipo chimico mediante reticolazione ai silani.